Mafia: conferenza stampa di Fabrizio Miccoli { 10 images } Created 27 Jul 2016

Il capitano del Palermo Calcio, Fabrizio Miccoli piange e chiede scusa, durante la conferenza stampa, per avere apostrofato un eroe dell'antimafia chiamandolo "quel fango di Falcone”.

Sotto accusa il calciatore anche per una lunga scia di amicizie discutibili: il figlio del boss Antonino Lauricella, il nipote di Matteo Messina Denaro (entrambi incensurati), Nicola Milano, che gli investigatori avrebbero poi descritto come il capomafia della cosca di Palermo Centro e Luigi Giardina, cognato del latitante Gianni Nicchi e di recente condannato per favoreggiamento.
View: 100 | All