Udienza per “Faccia da Mostro" a Palermo { 15 images } Created 9 Aug 2016

Secondo le dichiarazioni, al vaglio della magistratura, del capomafia di Reggio Calabria pentito Nino Lo Giudice è stato il poliziotto Giovanni Aiello, alias Faccia da Mostro, a far saltare in aria Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta. Fu lui il 19 luglio 1992 a schiacciare il pulsante in via D’Amelio.

L’ex poliziotto, collegato ai servizi segreti italiani, Giovanni Aiello è stato riconosciuto, il 26 febbraio 2016, dal padre del poliziotto ucciso nel 1989. Vincenzo Agostino, uscendo dall’aula bunker di Palermo, ha affermato: “E' lui Faccia da mostro. E' lui che venne con un altro. Perquisirono l’armadio. Sequestrò una busta e carte che non ho mai più rivisto”.
View: 100 | All